Dare risposte alle esigenze dei clienti innovando i processi e anticipando i bisogni è la sfida vinta quotidianamente da SG Soluzioni Logistiche azienda romana guidata da Sergio Giarè che si occupa in Italia di tutti gli aspetti legati alla logistica per clienti internazionali come la piattaforma satellitare di PayTv SKY Europe  e 
l’operatore di telefonia mobile H3G.

In particolare SKY è da tempo attiva nell’identificare e misurare il proprio impatto ambientale partecipando alle iniziative di monitoraggio del CDP (Carbon Disclosure Project) che raccoglie i dati delle “best practice” internazionali e classifica le aziende in funzione dei risultati di “greening” ottenuti.  SKY risulta sempre in vetta alle classifiche annuali Europee avendo adottato una politica ad impatto zero con analisi e bilanciamento delle proprie emissioni dirette, indirette e di tutta la propria catena del valore: quindi anche le emissioni dei propri fornitori.
Avviare un processo di trasformazione delle proprie attività operative su basi ecosostenibili e socialmente responsabili è l’obiettivo che SG si è posta per il triennio 2014/2016 mirando ad ottenere risultati concreti nella riduzione delle proprie emissioni di CO2 per contribuire al miglioramento del profilo ambientale dei propri clienti.

Abbiamo sviluppato, con la direzione aziendale di SG Soluzioni Logistiche, il progetto SG Green House Gas articolato sul triennio 2014/2016: il progetto prevede fasi che si succedono in progressione e comprendono attività analitiche di studio, attività operative di implementazione delle soluzioni individuate per raggiungere gli obiettivi di riduzione delle emissioni prefissati e attività di comunicazione secondo metodologie internazionalmente riconosciute dal Global Reporting Initiative (GRI) e dal Carbon Disclosure Project (CDP).
Ad oggi abbiamo identificato i confini organizzativi ed operativi dell’azienda completando l’analisi e la quantificazione delle emissioni dirette (secondo i dettami dello Scope 1 GRI), 
l’analisi e quantificazione delle emissioni indirette (Scope 2-GRI) e l’analisi e quantificazione delle altre emissioni (Scope 3-GRI).
Alla fase di analisi è seguita l’implementazione di un sistema di tracciature delle emissioni nel tempo, la definizione degli obiettivi di riduzione pluriennali nel triennio di progetto e l’identificazione delle azioni per raggiungere gli obiettivi prefissati. Tra le prime attività a maggiore impatto immediato anche sugli indici di performance dei clienti di SG Soluzioni Logistiche, è stato individuato l’ammodernamento degli impianti di illuminazione.

Abbiamo sostituito nel primo comparto (SG3) oltre 150 corpi illuminanti obsoleti con nuovi apparecchi a Led dotati della piattaforma di efficienza energetica QLight e dell’applicazione software “Warehouse Internet of Things” ottenendo nel primo dei tre comparti di magazzino oggetti dell’intervento di relamping  una riduzione di 30 Tonnellate equivalenti di Petrolio all’anno. L’applicazione software Warehouse IoT di Quantum attua una programmazione dell’illuminazione degli spazi a scenari in funzione degli orari di lavoro schedulati settimanalmente dal responsabile di filiale e degli input dinamici di sensori a livello di corsia per aumentare il livello di illuminazione solo nelle aree di lavoro dei muletti, mentre tutto il resto del magazzino resta dimmerato ottenendo così significativi risparmi energetici ed un miglioramento del comfort operativo degli addetti.
Ogni muletto è dotato di una console di comando wireless che interagisce con il Quantum Light Manager garantendo l’impostazione di comandi di “override” della programmazione automatica per gestire eventuali eccezioni operative.

Nel 2015 verrà completato il relamping del secondo ed del terzo comparto (SG1 e SG2) con l’obiettivo di conseguire una riduzione di 100 tonnellate di CO2 all’anno.